Privacy Policy e note legali

sabato 16 gennaio 2010

Anno nuovo, layout nuovo

Giovanile di Cryptoheros nanoluteus.

Dopo un periodo di grande incertezza ho ceduto ed in un paio di giorni ho modificato il layout della vasca dedicata ai ciclidi del lago Tanganica adattandolo ad una vasca centroamericana. Torno così al primissimo amore acquariofilo. Ciò non significa che non mi occuperò più di ciclidi del Tanganica, ma dal punto di vista acquariofilo questi non saranno più, probabilmente, il mio interesse principale. Una vasca centroamericana mi permette inoltre di allevare anche alcuni poecilidi, un'altra mia antica passione.



L'acquario contiene attualmente Cryptoheros nanoluteus, Thorichthys affinis e Xiphophorus alvarezi "Rio Palenque".

Femmina di Xiphophorus alvarezi "Rio Palenque"

11 commenti:

CarloFelix ha detto...

molto belli!! ottima scelta ;-)

Livio L. ha detto...

Devi vedere gli affinis! :-)

enrico ha detto...

Livio, per Rio Palenque credo si intenda il Rio Chacamax nei dintorni di Palenque. Qui in acque abbastanza veloci c'è un altro poecilide che è Priapella compressa. A giorni ti metto le foto.

Dund ha detto...

madonna che spettacolo di xipho wild, chi te li ha trovati? (splendido il layout)

Livio L. ha detto...

Presi da Gianni Ghezzi. La scelta è stata particolarmente difficile dato che c'erano anche X. montezumae e X. güntheri.

Vincenzo ha detto...

Ciao Livio, ti posso chiedere quanto sia grande la vasca?

Livio L. ha detto...

La vasca non è molto grande: 100 x 60 x 60 cm. I Thorichthys sono dominanti rispetto ai nanoluteus, ma per ora non ci sono problemi. In fondo i Thorichthys mi sono sempre parsi dei gran bluffatori.

enrico ha detto...

Bluffatori? Certo! Mi ricordo i meeki di bacalar, rio candelaria e della strada chetumal-escarcega, gli helleri del rio chacamax e i socolofi di misol-ha. Forse solo i pasionis si salvano ma non ho avuto modo di osservali a lungo e non li ho mai avuti in acquario.
Ah.... guentheri=hellerii. Sai se si tratta della popolazione del belize, guatemala o della messicana del rio grijalva?

Livio L. ha detto...

@Enrico: scusami non ho capito. In natura li hai visti molto aggressivi?
Per quanto riguarda le popolazioni non so dirti. Provo ad informarmi!

enrico ha detto...

Si, sono molto aggressivi in difesa di uova e piccoli ma è tutto un bluff perché poi se confrontati con gli altri ciclidi che gli stanno intorno sono i più fessi. Per la popolazione intendevo di guentheri/hellerii.

Livio L. ha detto...

Ah, ora è più chiaro. Sei alla fine d'accordo con me.
guentheri: nessuna notizia sulla provenienza. In effetti è probabile che sia un sinonimo di helleri.